Home
Amori fatali. Grandi passioni fra cinema e realtà Stampa
da Massimo Zanichelli e Ilaria Floreano

Dalla Berlino fremente degli anni Venti alla Parigi febbrile della Nouvelle Vague, dall’Italia del boom economico al cinema di Hollywood di ieri e di oggi, le storie di amori tormentati e coppie celebri davanti e dietro lo schermo, che hanno segnato l’immaginario collettivo intrecciando sete vita, finzione e realtà in un tourbillon di relazioni, passioni e tradimenti. Ci sono Louise Brooks, Greta Garbo e Marlene Dietrich, le tre regine dell’erotismo tra il crepuscolo del muto e l’avvento del sonoro. Le dark lady più celebri del noir classico (Simone Simon, Barbara Stanwyck, Gene Tierney, Ava Gardner, Joan Bennett, Rita Hayworth, Kim Novak) e moderno (Catherine Deneuve, Kathleen Turner, Patricia Arquette, Theresa Russell, Ashley Judd), insieme alle loro illustri “vittime” (da Jean Gabin a Jean Paul Belmondo, da Robert Mitchum a William Hurt).
C’è la burrascosa relazione tra Orson Welles e Rita Hayworth, e c’è Alfred Hitchcock che perde la testa per Tippi Hedren. C’è un cineasta che ha sempre vissuto nella bufera (Roman Polanski, dal massacro di Bel Air all’arresto di Zurigo) e un altro cui la bufera è piovuta addosso (Woody Allen e i suoi amorosi scheletri negli armadi di famiglia). Poi ci sono alcuni dei sodalizi più celebri e tumultuosi: Ingrid Bergman e Roberto Rossellini, Elizabeth Taylor e Richard Burton, Jean-Luc Godarde Anna Karina, Tom Cruise e Nicole Kidman... Tra rotocalchi e paparazzi, capolavori del cinema e crisi coniugali, gli amori struggenti, inquieti, crudeli, scandalosi, folli, ossessivi, tragici che hanno incantato e sedotto le platee di ogni tempo sono ora riuniti in un volume che ne racconta i protagonisti e i retroscena, gli incroci fatali di destino e arte, tra storia del cinema e biografia individuale.

VAI ALLA SCHEDA
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 21 Novembre 2016 20:23 )
 

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart