Home Cinema Saggi VISIONARI. Lo sguardo del cinema e del video fra arte, realtà e utopia
E-mail
VERTIGO. La donna che visse due volteVITA DEI FANTASMI. Il fantastico al cinema

VISIONARI. Lo sguardo del cinema e del video fra arte, realtà e utopia

Andrea La Porta (a cura)
2009
pp. 184
ft. 14 x 21
ill. a colori
€16,00
ISBN 978-88-8012-458-0
Info su: La Porta Andrea

Visionari. Lo sguardo del cinema e del video tra arte, realtà e utopia è un libro a più voci, prodotto dall’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, sul cinema sperimentale e sulla ricerca video che di quel cinema ha raccolto l’eredità più intima e inquieta. I film sperimentali, e le opere video – questi “frammenti di paradiso sulla terra”, come ebbe a definirli una volta Jonas Mekas –, rappresentano peculiarmente, nel panorama della poiesi plastico-figurativa, la polisemia della visione, il suo misterioso quanto stupefacente carattere duale: essi infatti fanno percepire (nel senso pratico del termine) e danno a vedere (nel senso visionario). Facendo ricorso a una pluralità di punti di vista e di ambiti disciplinari, il libro, che intende ribadire in sede teorica la piena congruenza dello sperimentalismo cinematico e video con l’olismo dei contemporanei linguaggi figurativi, e legittimare tale congruenza nell’ottica di una rinnovata didattica della cultura visuale, prende in esame questa natura polisemica della visione, e indaga il fattore che la determina, lo sguardo, nel suo duplice statuto di procedura poietica e di infrazione ai canoni dominanti della voyeuristica società dello spettacolo.

Saggi di: Peter Kubelka, Andrea La Porta, Pip Chodorov, Letizia Paonessa, Carlo Montanaro, Giuseppe Colonese, Sandra Lischi, Valentina Valentini, Dacia Palmerino, Paolo Rosa.


 RECENSIONE SU CLOSE-UP ON LINE di Arianna Pagliara









Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart