Home Cinema Saggi IL CINEMA FUTURISTA
E-mail
IL CINEMA È STATO LA MIA VITA. Scritti scelti 1948-1986. Cinema has been my life. Selected writings 1948-1986IL CINEMA IN PROSPETTIVA: UNA STORIA

IL CINEMA FUTURISTA

Giovanni Lista
2010
pp. 264
2 inserti foto b/n e col.
€15,00
ISBN 978-88-8012-538-9
Info su: Lista Giovanni

All’inizio del futurismo negli anni '10, le premesse del film d’avanguardia nascono dalla vitalità del cinema popolare che, per il suo atteggiamento irriverente e demistificatore e per l’audacia dei suoi giochi formali, appare subito a Marinetti come un totale rinnovamento dello sguardo e dei contenuti visivi. Grazie all’assimilazione dialettica delle idee futuriste, i fratelli Ginanni-Corradini intraprendono invece una ricerca cinematografica astratta fondata sulla drammatizzazione e sulla musicalizzazione delle linee e dei colori. Queste prime ricerche sperimentali culminano nel film Vita futurista, ideato e realizzato nel 1916 su iniziativa del gruppo futurista fiorentino.
Nel corso degli anni ’20, il carattere proteiforme del futurismo si riconosce in una serie di temi e soluzioni formali che partecipano dell’avanguardia internazionale: l’estetica della macchina, la celebrazione vitalista dei rumori, la visione estatica dello spazio urbano, il cinetismo astratto, le compenetrazioni visive e le accelerazioni ritmiche, così come un approccio formale al film documentario considerato come strumento di lettura del mondo moderno. Il futurismo diviene così a pieno titolo una cultura di dimensioni europee. Nel 1930, il futurismo italiano realizza il film Velocità di Cordero, Martina e Oriani, oggi considerato una delle opere cinematografiche più significative del movimento. Nel periodo successivo, le ricerche indipendenti di Goffredo Alessandrini, Corrado D’Errico e Francesco Di Cocco, assimilano il futurismo attraverso la specificità di uno stile e di un approccio che appaiono legati ai grandi temi della modernità.
L’insieme di testi teorici sul cinema raccolti in questo volume permette di approfondire la conoscenza del movimento futurista a livello teorico, ideologico ed estetico e di capire meglio la sua importanza all’interno della storia culturale italiana ed europea.








Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart