Home Cinema Saggi GRATTACIELI E SUPERUOMINI. L’immagine della metropoli tra cinema e fumetto
E-mail
GRAMMATICA DEL TABARCHINOGREMBIULE A FUMETTI

GRATTACIELI E SUPERUOMINI. L’immagine della metropoli tra cinema e fumetto

Federico Pagello
pp. 248
2011
ft. 14x21
inserto foto
€16,00
ISBN 978-88-8012-576-1
Info su: Pagello Federico

Metropolis e Gotham City, la New York di Spider-Man e la Megacity di Matrix: le fantasmagorie urbane che affollano le pagine dei comic book americani fin dagli anni Trenta continuano ad ossessionare l’immaginario collettivo grazie ai blockbuster diretti da registi come Tim Burton, Sam Raimi, Christopher Nolan, i fratelli Wachowski e Bryan Singer. Basate essenzialmente sul mito di New York, la “capitale del XX secolo”, queste immagini visionarie della città (post) moderna permettono di scoprire, al di là degli effetti speciali, le contraddizioni sociali, culturali e politiche di un’America in profonda crisi.
Questo libro è il primo tentativo di fare un bilancio di trent’anni di supereroi di celluloide, sullo sfondo della storia del fumetto e del cinema statunitensi. L’analisi della rappresentazione della metropoli nei film dedicati a Superman, Batman, i Fantastici Quattro, gli X-Men o Daredevil diviene così il punto di partenza per un’esplorazione delle utopie e delle ideologie al centro della cultura pop di ieri e di oggi. Dal New Deal alla guerra fredda, dalla contestazione degli anni Sessanta alla urban crisis dei Settanta, dall’America di Reagan a quella di Obama: i supereroi e le loro città fantastiche non hanno mai smesso di dare forma ai sogni e agli incubi di un’intera nazione.








Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart