E-mail
GUARDARE MA NON TOCCARE. L'amore nelle società ruraliHALLOWEEN dietro la maschera di Michael Myers

GUERRA IN CENTO FILM

2010
pp. 240
tre inserti foto b/n e col.
€18,00
ISBN 978-88-8012-535-8
Info su: Fava Claudio G.

Sin dagli inizi il cinema, prima muto e poi sonoro, predilesse l’argomento della guerra. Non è facile riassumere in 100 titoli l’enorme apporto nel cinema e del cinema sulla volgarizzazione e la retorica dei conflitti. È questo, forse, uno dei temi più difficili in assoluto che i film possano affrontare, dato che alla base stessa della guerra e della sua descrizione risiede la paura. Sentimento quasi impossibile da ricreare artificialmente sui volti dei protagonisti, dei caratteristi e delle comparse. Nonostante questo elemento di fondo, una minoranza di opere riesce, almeno in parte, a restituire la terribile occasione di vita e di morte che fisiologicamente è presente in un conflitto e che, a parte il cinema, anche alcuni grandi romanzi ci hanno offerto. In questo libro si tenta un censimento che l’autore stesso riconosce essere forzatamente incompleto e, per paradosso, implicare semmai l’esigenza di un “sequel”. Ad esempio qui, per ragioni di spazio, sono stati evocati solo i film che prendono occasione dalla prima guerra mondiale. Rinunciando perciò a quell’importante magazzino che va dalle guerre dell’antichità, via via sino a quelle dell’Ottocento, ed alle magnifiche descrizioni della vita militare, in particolare del XIX° Sec., di cui siamo debitori a tanti registi, a cominciare dal grande John Ford. Inoltre, Fava ha scelto di analizzare un solo film per regista, limitandosi a citare altri eventuali titoli, ovviamente dello stesso autore, all’interno del testo consacrato al film considerato "principale" (con l’unica eccezione delle due opere "giapponesi" di Clint Eastwood).

INDICE

All’ovest niente di nuovo (Lewis Milestone, 1930)

Westfront 1918 (Georg Wilhelm Pabst, 1930)

Addio alle armi (Frank Borzage, 1932)

La grande illusione (Jean Renoir, 1937)

Lo squadrone bianco (Augusto Genina, 1936)

I fucilieri delle Argonne (William Keighley, 1940)

Il grande dittatore (Charles Chaplin, 1940)

Il sergente York (Howard Hawks, 1941);

Alfa Tau! (Francesco De Robertis, 1942)

Eroi del mare (Noël Coward, David Lean, 1942)

Agguato sul fondo (Archie Mayo, 1943)

Bataan (Id., Tay Garnett, 1943)

Casablanca (Michael Curtiz, 1943)

Destinazione Tokyo (Delmer Daves, 1943)

Duello a Berlino (Michael Powell, Emeric Pressburger, 1943)

Guadalcanal (Lewis Seiler, 1943)

Per chi suona la campana (Sam Wood, 1943)

Missione segreta (Mervyn LeRoy, 1944)

Prigionieri dell’oceano (Alfred Hitchcock, 1944)

La storia del dr. Wassell (Cecil B. DeMille, 1944)

La via della gloria (Carol Reed, 1944)

Obiettivo Burma (Raoul Walsh, 1945)

I sacrificati di Bataan (John Ford, 1945)

I migliori anni della nostra vita (William Wyler, 1946)

Paisà (Roberto Rossellini, 1946)

Bastogne (William A. Wellman, 1949)

Cielo di fuoco (Henry King, 1949)

Iwo Jima deserto di fuoco (Allan Dwan, 1949)

Achtung! Banditi! (Carlo Lizzani, 1951)

I diavoli alati (Nicholas Ray, 1951)

Rommel, la volpe del deserto (Henry Hathaway, 1951)

Da qui all’eternità (Fred Zinnemann, 1953)

Essi vivranno (Richard Brooks, 1953)

Mare crudele (Charles Frend, 1953)

I sette dell’Orsa Maggiore (Duilio Coletti, 1953)

Stalag 17 (Billy Wilder, 1953)

I ponti di Toko-Ri (Mark Robson, 1954)

L’ultimo ponte (Helmut Kaütner, 1954)

08/15 (Paul May, 1954)

08/15 La strana guerra del sottoufficiale Asch (Paul May, 1955)

08/15 Kaputt (Paul May, 1955)

All’inferno e ritorno (Jesse Hibbs, 1955)

Un condannato a morte è fuggito (Robert Bresson,1956)

La traversata di Parigi (Claude Autant-Lara, 1956)

I dannati di Varsavia (Andrzej Wajda, 1957)

Duello nell’Atlantico (Dick Powell, 1957)

Orizzonti di gloria (Stanley Kubrick, 1957)

Uomini in guerra (Anthony Mann, 1957)

Mare caldo (Robert Wise, 1958)

Tempo di vivere (Douglas Sirk, 1958)

La grande guerra (Mario Monicelli 1959)

Il Ponte (Bernhard Wicki, 1959)

Tutti a casa (Luigi Comencini, 1960)

Caccia di Guerra (Denis Sanders, 1961)

Tiro al piccione (Giuliano Montaldo, 1961)

Il giorno più lungo (Ken Annakin, Andrew Marton, Bernhard Wicki, 1962)

L’infanzia di Ivan (Andrej Tarkovskij, 1962)

L’inferno è per gli eroi (Don Siegel, 1962)

La grande fuga (John Sturges, 1963)

Il terrorista (Gianfranco De Bosio, 1963)

Cannoni a Batasi (John Guillermin, 1964)

La collina del disonore (Sidney Lumet, 1965)

Stato d’allarme (James B. Harris, 1965)

317° battaglione d’assalto (Pierre Schoendoerffer, 1965)

La battaglia di Algeri (Gillo Pontecorvo, 1966)

Parigi brucia? (René Clement, 1966)

La notte dei generali (Anatole Litvak, 1967)

Quella sporca dozzina (Robert Aldrich, 1967)

Ardenne ’44: un inferno (Sydney Pollack, 1969)

L’armata degli eroi (Jean-Pierre Melville, 1969)

I lunghi giorni delle aquile (Guy Hamilton, 1969)

M.A.S.H. (Robert Altman, 1970)

Patton, generale d’acciaio (Franklin J. Schaffner, 1970)

Tora! Tora! Tora! (Richard Fleischer, 1970)

Uomini contro (Francesco Rosi, 1970);150

Uomini e filo spinato (Lamont Johnson, 1970)

Il barone rosso (Roger Corman, 1971)

E Johnny prese il fucile (Dalton Trumbo, 1971)

Cognome e nome: Lacombe Lucien (Louis Malle, 1974)

La battaglia di Midway (Jack Smight, 1976)

La croce di ferro (Sam Peckinpah, 1977)

Quell’ultimo ponte (Richard Attenborough, 1977)

Il cacciatore (Michael Cimino, 1978)

Vittorie perdute (Ted Post, 1978)

Apocalypse Now (Francis Ford Coppola, 1979)

Countdown dimensione zero (Don Taylor, 1980)

Il grande uno rosso (Samuel Fuller, 1980)

Gli anni spezzati (Peter Weir, 1981)

U-Boot 96 (Wolfang Petersen, 1981)

Platoon (Oliver Stone, 1986)

Anni ’40 (John Boorman, 1987)

Capitan Conan (Bertrand Tavernier, 1996)

Salvate il soldato Ryan (Steven Spielberg, 1998)

La sottile linea rossa (Terrence Malick, 1998)

Kippur (Amos Gitai, 2000)

Il nemico alle porte (Jean-Jacques Annaud, 2001)

Jarhead (Sam Mendes, 2005)

Joyeux Noël - Una verità dimenticata dalla storia (Christian Carion, 2005)

Flags of Our Fathers (Clint Eastwood, 2006)

Lettere da Iwo Jima (Clint Eastwood, 2006)

Giovani aquile (Tony Bill, 2006)

The Hurt Locker (Kathryn Bigelow, 2008)

Indice dei nomi e dei film









Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart