Home Altre Collane ISRAL IL PARTIGIANO FIERI. Da Frassineto Po alla montagna
E-mail
IL PAESAGGIO DEL CINEMA. Dieci studi da Ford a AlmodóvarIL PROCESSO ENGEL

IL PARTIGIANO FIERI. Da Frassineto Po alla montagna

Graziella Gaballo
2010
pp. 80
inserto foto b/n.
€11,00
ISBN 978-88-8012-549-5
Info su: Gaballo Graziella

Il 28 settembre 1944 cadeva a Usseglio, in val di Viù, Francesco Alfieri Greppi di Frassineto Po, il partigiano Fieri. Il volume ne ricostruisce la biografia, dagli studi alla vita militare alla scelta partigiana tra i garibaldini delle Valli di Lanzo, sulla base di documenti e testimonianze: un percorso esistenziale sfociato in una scelta coraggiosa e consapevole, che ha comportato il sacrificio della propria vita, tragicamente interrotta a soli trent’anni da un’uccisione brutale, caratterizzata anche da alcuni lati oscuri.
Con questa ricerca il Comune di Frassineto Po intende restituire alla comunità locale la figura e la storia di Fieri, avendo in mente soprattutto l’importanza della trasmissione della  memoria e individuando nei giovani, quelli che oggi hanno ancora meno anni di quanti ne aveva allora Francesco Alfieri, i destinatari privilegiati.
Il racconto sul partigiano Fieri e il microcosmo che intorno ad esso prende vita, ruota soprattutto intorno alla figura di Rosa, la madre che cercò sempre di mantenerne la memoria e di far luce sulla sua morte, affrontando, senza timidezza o timori, anche le aule dei tribunali.
La narrazione costituisce uno dei tanti tasselli che permettono di collocare nella concretezza delle singole vite e delle singole scelte il movimento della Resistenza, fatto da uomini e donne con un volto, un nome, una famiglia, un progetto di vita: desideri, paure, sogni e speranze.








Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart