Home Cinema Cabiria. Studi di cinema CABIRIA. Studi di cinema n. 178
E-mail
CABIRIA. Studi di cinema n. 174CABIRIA. Studi di cinema n. 179

CABIRIA. Studi di cinema n. 178

Rivista quadrimestrale di studi cinematografici
II quadrimestre 2013
pp. 120
ft. 16,5x24
ill. b/n e colore
€10,00
ISBN 978-88-8012-694-2
Info su: Cinit - Cineforum Italiano

«Cabiria», nel presente fascicolo, continua a “raccontare” “Il cinema d’animazione e l’Italia”, mediante gli omonimi atti del convegno tenutosi a Padova il 29-30 maggio 2014 all'Università degli Studi di Padova, grazie al Dipartimento dei Beni Culturali dell’Ateneo, al Cinit – Cineforum Italiano e alla S.A.S. – Society for Animation Studies. La prima parte degli atti è stata pubblicata su «Cabiria» n. 177; i testi proposti, stavolta, coprono il cruciale periodo compreso tra la guerra e il debutto dell’Italia nell’ambito del lungometraggio animato. Proprio in quell’arco di tempo, nel 1946, apparve un piccolo film che, pur con tecnica artigianale, concepiva brillantemente una traduzione del Neorealismo nell’estetica del disegno animato. Con L’ultimo sciuscià si avviò la carriera di Francesco Maurizio Guido, detto “Gibba”, maestro e oggi decano dell’animazione italiana. Gibba ha contribuito in prima persona al convegno, tramite una serie di interventi in videoconferenza. A lui è dedicato in particolar modo questo fascicolo di «Cabiria», che presenta inoltre materiali rari o inediti gentilmente forniti dallo stesso artista: delle nuove illustrazioni (visibili in copertina e nell’inserto a colori) e un estratto dalla sua autobiografia.


IL VOLUME NON E' IN VENDITA SU IBS
PER ACQUISTI TELEFONARE AI NUMERI: 0185730141 - 3358321479







Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart